Già appassionato di musica, Tommaso inizia a far ballare il pubblico nottambulo nel 1990 girando i dischi nei locali di Firenze mentre colleziona avidamente vinili, spaziando dal jazz agli anni '90. Inizia a ballare nel 1996 frequentando per la prima volta un corso di Boogie Woogie. Nel 2007 conosce il Lindy Hop, fu un vero e proprio colpo di fulmine e con la sua musica travolgente la strada è ormai segnata! Comincia a prendere lezioni collettive e private da ballerini appartenenti a gruppi famosi in tutto il mondo, come i Ninjammerz e gli Harlem Hot Shots. Nel 2008 ha l'onore di conoscere Frankie Manning, il più grande ballerino e promotore del lindy hop di tutti i tempi partecipando ad alcune sue lezioni. Nel 2009 conosce Giulia Agostini e con lei decide di dedicarsi seriamente allo studio della disciplina. Insieme cominciano a studiare frequentando lezioni in Italia e all'estero: Como, Genova, Milano, Grenoble, Barcellona, Montpellier, Lubiana, Budapest, Stoccolma, Herräng, Praga, sono solo alcune delle città dove hanno studiato con i grandi artisti e storici. Nel 2010 parte per la prima volta a Firenze un corso dedicato esclusivamente al Lindy Hop! L'inizio del 2012 vede la creazione del sito lindyhopinflorence.com e i due capiscono che è arrivato il momento di avere una sede stabile a Firenze per far conoscere il ballo Swing e di dare una 'casa' a questo straordinario ballo, così da poter condividere e trasmettere la loro passione a tutti coloro che credono nel ballo e nel divertimento, curando altresì la tecnica, l'originalità del ballo e la musica. Nel febbraio 2012 in occasione di Danza in fiera, una delle manifestazioni di ballo più importanti al mondo in scena a Firenze, Tommaso e Giulia hanno introdotto per la prima volta lezioni di lindy hop e sono stati tra gli organizzatori dell'evento spettacolo The vintage show. Nel Febbraio 2013 sempre a Danza in fiera sono tra gli organizzatori del primo Swing festival a Firenze con numerose lezioni, spettacoli e gare, ed uno stand dedicato esclusivamente alle danze vintage. Nel 2018 volano in America per seguire un percorso formativo a Washington DC e a Los Angeles e sono stati i primi italiani a gareggiare nelle competizioni internazionali in entrambe le città.
Insegnare per Tommaso è una vocazione, loquace di natura si lascia coinvolgere spiegando a lezione anche il minimo dettaglio, per lui insegnare è importante quanto ballare, due facce identiche della passione che ha portato il primo corso di Lindy Hop a Firenze nel 2009 proprio tenuto da lui.
Il suo desiderio è vedere l’allievo che supera il maestro, questa è la motivazione che lo spinge ad andare avanti, sempre alla ricerca della perfezione, di un ballo puro, vero, originale, nella pratica e nello spirito di comunità che contraddistingue la sua scuola.

Segui l'insegnante sui social: Instagram, Facebook, Tik Tok